MILANO 2015: IN VIAGGIO VERSO IL FUTURO

RIRES SI IMPEGNA neLLA promOZIONE DELLA resilienza per i minori vittime di migrazione forzata e sbarcati sulle coste italiane

La prima fase di lavoro è stata dedicata all’ individuazione dei fattori di rischio e dei fattori protettivi specifici di bambini Siriani vittime di guerra e migrazione forzata. Sono stati utilizzati laboratori creativo-espressivi capaci di stimolare le capacità cognitive, emotive e relazionali del minore, nell’ottica di un supporto all’attuale condizione transitoria del processo migratorio in atto.

Tale lavoro è stato necessario alla successiva stesura di buone pratiche di resilienza assistita che hanno permesso, oltre all’identificazione e al monitoraggio dei casi più a rischio, la progettazione di interventi di sostegno psico-sociale efficaci e mirati alla promozione di resilienza nei bambini migranti e alla formazione di social workers capaci di assumere il ruolo di tutori di resilienza.

partners

coordinatore

  • Alessandra Cipolla
  • Marta Landoni
  • Francesca Giordano

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...